http://priestofterror.deviantart.com/art/Danse-Macabre-320115362 


La danse macabre che imbastiamo tutto il giorno, tutti i giorni della nostra vita è talmente fetida, putrida, inutile, che quando ci accorgiamo che siamo solo spazzatura ormai i vermi ci stanno già divorando le interiora. 
La putrefazione, la depressione dei tessuti, la perdita di liquidi corporei, le escrezioni nauseabonde. E noi siamo là, destinati a lasciare la nostra ultima immagine di noi come dei putridi ammassi di carne.
Siamo soltanto incapaci di accettarlo. Viviamo per niente… 

E intanto…

I gatti muoiono di fame e nessuno si accorge delle pulci che li stanno divorando

Mille maschere? Bah

Come Pirandello insegna, noi siamo maschere fluttuanti nel mondo senza scopo alcuno. Ebbene, ciò che penso io?

Siamo cani randagi che si mordono a vicenda per sopravvivere, trasmettendoci la rabbia, mangiando i nostri simili in una sorta di rito cannibalesco esasperato. 
I nostri crani si comprimono dentro queste maschere, tanto da far straripare tutto il liquido cefalorachidiano dai nostri occhi. 

Pirandello? Pirandello parla di maschere, morti viventi o viventi già morti.
Ma no, non viveva lui nell’epoca dei randagi assetati di membra umane. 


I gatti muoiono di fame e il loro cervelli schizzano sulle pareti 

La putrefazione della vostro stupido cervello è gratificante per i necrofili. Stupreranno la vostra mente penetrandola da lobo a lobo.
I gatti muoiono di fame e nessuno pensa che finiranno per marcire 

La putrefazione della vostro stupido cervello è gratificante per i necrofili. 
Stupreranno la vostra mente penetrandola da lobo a lobo.

I gatti muoiono di fame e nessuno pensa che finiranno per marcire